Il Progetto
Il progetto di divulgazione denominato “Informazione Marchigiana Agricola”, che la CIA Marche ha attivato ai sensi della Misura 1.1.1. b del PSR Marche, intende perseguire come obiettivo prioritario quello della “diversificazione delle fonti di reddito aziendale, preparando gli agricoltori all’introduzione in azienda di nuove attività di trasformazione, commercializzazione e vendita diretta dei prodotti aziendali”. Si è infatti convinti che l’agricoltore marchigiano sia in grado di produrre materie prime di qualità, ma incontri sempre maggiori difficoltà a far riconoscere alla propria merce un prezzo remunerativo. L’azione di divulgazione sarà pertanto imperniata su una maggiore conoscenza dei concetti di:
- “filiera corta”, in modo da aiutare l’agricoltore a stabilire un rapporto più diretto con il consumatore, avvalendosi anche delle potenzialità informatiche (v. pagine web);
- accordi di filiera, nell’intento di stimolare la definizione di accordi tra produttori e trasformatori e/o commercianti, così da favorire la tracciabilità del prodotto (elemento sempre più importante per contrastare le crescenti importazioni di prodotti agroalimentari) e garantire nel contempo un maggior prezzo alla materia prima conferita;
- vendita diretta organizzata, al fine di stimolare forme di aggregazione tra produttori agricoli, singoli od associati, per la gestione comune di punti vendita, così da razionalizzare i costi e nel contempo incrementare il pacchetto di prodotti di qualità offerto al consumatore;
- tipicità e tracciabilità dell’alimento commercializzato (in primo luogo produzioni DOP, IGP, DOC, DOCG, IGT, biologiche, biodiversità), nell’intento di caratterizzare maggiormente la produzione locale e distinguerla così da similari offerte agroindustriali o di provenienza estera presenti sul mercato. Le informazioni fornite riguarderanno non solo aspetti di tipo organizzativo o legislativo, ma anche le innovazioni di prodotto e/o di processo, nonché l’impatto commerciale di marchi e produzioni di qualità certificata. Tali azioni mirano a far recuperare redditività all’imprenditore agricolo, anche attraverso forme di riorganizzazione e riconversione aziendale, che prevedono investimenti di carattere strutturale, tecnologico, professionale. A tal fine notevole spazio sarà riservato alle informazioni riservate alle varie Misure degli assi 1 e 2 del PSR Marche 2007/2013 ed in particolare alla Misura: 1.1.2. premio 1° insediamento giovani agricoltori; 1.2.1. investimenti aziendali; 1.2.4. trasferimento in azienda delle innovazioni; 1.3.2. certificazione delle produzioni; 2.1.1. indennità compensativa nelle zone montane; 2.1.4. agricoltura a basso impatto ambientale. L’obiettivo del recupero di remuneratività aziendale verrà coniugato da “Informazione Marchigiana Agricola” con “la gestione sostenibile delle risorse naturali in riferimento ai requisiti della condizionalità e la necessità di promuovere un’agricoltura a basso impatto ambientale”. Divulgazione sarà realizzata attraverso convegni e seminari con esperti, workshop, visite guidate a realtà avanzate, pubblicazione di opuscoli e note tecniche; nel presente sito, oltre alle pagine web per far maggiormente conoscere determinate aziende pilota, si agirà tramite un forum, a cui tutti gli operatori agricoli potranno intervenire chiedendo informazioni al divulgatore CIA e/o esprimendo le proprie opinioni in merito a determinati argomenti di carattere generale individuati dalla stessa Organizzazione.